Detrazione Interessi Mutuo Inpdap: come fare?

Chi ha acquistato un mutuo per acquistare una casa ha la possibilità di detrarre gli interessi del mutuo. Per scoprire come fare, continua a leggere l’articolo!

Cosa sono gli interessi passivi mutuo? 

Nel momento in cui si richiede un prestito Inpdap per ottenere la liquidità necessaria e acquistare una casa, oltre a rimborsare la rata bisogna fare i conti anche con gli interessi del mutuo.

Si tratta in sostanza del compenso che il richiedente deve dare alla banca che gli ha concesso la somma.

E’ chiaro che gli interessi passivi mutuo vanno ad influenzare il calcolo rate mutuo e sono desumibili tramite:

  • -TAN, Tasso Annuo Nominale, dato dallo somma del tasso di riferimento e dello spread;
  • -TAEG, Tasso Annuo Effettivo Globale, frutto della somma del TAN e delle altre spese accessorie.

Sia che si sia scelto un mutuo a tasso fisso sia a tasso variabile, il cliente potrà richiedere la detrazione interessi mutuo Inpdap. Ma come?

Detrazione Interessi Mutuo Inpdap: a quanto ammonta l’agevolazione?

Confronta gratis i migliori prestiti INPDAP
Più preventivi richiedi e maggiori possibilità avari di trovare il miglior prestito INPS per dipendenti pubblici, statali, parapubblici e pensionati.

L'esito della fattibilità ti verrà dato in pochi minuti e l'erogazione in 48 ore.

Provare non costa nulla, il preventivo per il calcolo della rata del prestito inpdap è GRATUITO e SENZA IMPEGNO.

>>> Preventivo gratis e senza impegno: calcola la tua rata <<<

E’ possibile scaricare dall’Irpef il 19% di quanto pagato ogni anno a titolo di interesse passivo, a fronte di una somma massima di 4.000€.

Le detrazioni sono valide per:

  • -mutui stipulati prima del 1° gennaio 2001, solo se l’unità familiare viene adibita ad abitazione principale entro 6 mesi dall’acquisto;
  • -mutuo per l’acquisto dell’abitazione principale;
  • -ristrutturazione dell’immobile, tuttavia la detrazione è valida se la ristrutturazione avviene entro i primi 2 anni dall’acquisto dell’abitazione;
  • -acquisto dell’immobile in locazione;
  • -trasferimento per motivi di lavoro;
  • -immobile non più utilizzato per prima casa;
  • -acquisto pertinenza abitazione principale: la detrazione non viene garantita se il mutuo dovesse essere stipulato per l’acquisto di una casa principale;
  • -contratti di mutuo stipulati prima del 1993.

Le detrazioni interessi mutuo Inpdap valgono sia per il modello 730 sia per il modello UNICO.

Detrazione Interessi Mutuo: attenzione alle tempistiche

Si è detto che per usufruire della detrazione interessi mutuo Inpdap è necessario che l’immobile acquistato sia adibito ad abitazione principale rispettando precise tempistiche, riportate nel paragrafo precedente.

Un capitolo a parte spetta alle agevolazioni fiscali riguardanti appartamenti dati in affitto. In questo caso la detrazione fiscale spetta a decorrere dalla prima rata di mutuo e viene mantenuta solo se si verifica un’ingiunzione di sfratto entro un anno da quando l’immobile è stato registrato come prima casa.

 

Guide INPS INPDAP che potrebbero interessarti

Prestiti Inpdap a Dipendenti Statali e Pensionati: quali sono le banche convenzionate Inpdap L' INPS, che dal 2012 comprende INPS, INPDAP ed ENPALS, deve gestire un notevole numero di servizi, quali prestiti e mutui e varie forme di finanziamento. I prestiti INPDAP sono finanziamenti personali erogati dall’ente o da parte di banche o istituti finanziari convenzionati. Nel momento in cui ...
Surroga Mutuo Inpdap 2017: come ottenerla? La surroga mutuo Inpdap è un'operazione che consente di spostare un prestito da una banca all'altra per avere maggiori vantaggi. Questa operazione è possibile grazie al famoso Decreto Bersani. La surroga per il cliente che la richiede è totalmente gratuita, ma come ogni operazione prima di effett...
Prestito Inpdap Acquisto Prima Casa 2017: tassi e agevolazioni al 26 aprile 2017 Prestito Inpdap Acquisto Prima Casa: novità 2017 Tutti i dipendenti statali con contratto di lavoro a tempo indeterminato possono richiedere un prestito Inpdap acquisto prima casa. Per poter accedere a tali finanziamenti, la legge sostiene che  il richiedente non deve possedere un’altra abitazione,...
Simulazione Prestiti Inpdap 2017 per dipendenti pubblici: come fare? I prestiti Inpdap 2017 sono riservati solamente a determinate categorie di lavoratori che rispettano alcune caratteristiche. Chi non possiede questi criteri viene automaticamente escluso. Per richiederli bisogna essere: -dipendente pubblico iscritto alla Gestione ex Inpdap, anche con contratto ...