Borse di Studio INPDAP

Le borse di studio INPDAP sono strumenti realizzati per garantire a tutti i figli di dipendenti pubblici e statali il diritto allo studio, attraverso un fondo appositamente costituito.

Chi può accedere alle borse di studio INPDAP

Le borse di studio INPDAP sono destinate ai figli dei dipendenti e dei pensionati pubblici e statali iscritti alla Gestione unitaria prestazioni creditizie e sociali oppure alla Gestione Assistenza Magistrale. Sono destinate al pagamento delle spese scolastiche per la frequenza di scuole medie inferiori e superiori, università e corsi post-universitari.

L’individuazione dei soggetti meritevoli di borsa di studio avviene mediante concorso. Solo coloro che risulteranno vincitori dei singoli bandi potranno ricevere indietro parte delle somme versate per l’iscrizione e la frequenza scolastica nell’anno precedente.

Oltre agli studenti delle scuole ed università statali oppure legalmente riconosciute, possono partecipare ai singoli bandi anche coloro che frequentano scuole italiane all’estero, scuole europee all’interno dell’Unione Europea ed istituti stranieri, a patto che i corsi che vi vengono svolti siano riconosciuti equivalenti a quelli italiani.

Caratteristiche delle borse di studio INPDAP

I finanziamenti per l’erogazione delle borse di studio arrivano dal Fondo Credito dell’INPS e vengono erogati agli studenti più meritevoli dall’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale. L’INPDAP infatti è stata soppressa il 1 gennaio 2012 e l’INPS è subentrato in tutte le funzioni e competenze prima gestite dall’INPDAP.

Le borse di studio sono considerate speciali benefici sociali concessi dall’ente agli iscritti, affinché possano soddisfare esigenze proprie o dei propri familiari.

La domanda dovrà essere presentata on line direttamente sulla propria area riservata dell’INPS – Gestione ex INPDAP, dove è disponibile l’elenco della documentazione richiesta. Il numero di borse di studio messe a disposizione è limitato e i bandi vengono solitamente pubblicati nell’ultimo trimestre dell’anno.

Borsa di studio INPDAP Supermedia

Possono accedere al bando per l’assegnazione della borsa di studio Super Media i figli dei dipendenti e pensionati ex INPDAP che rientrano in queste particolari categorie:

– studenti delle scuole secondarie di primo grado che all’esame di terza media abbiano conseguito una votazione non inferiore a 8/10 e non siano in ritardo nella carriera scolastica di oltre un anno;

– studenti delle scuole secondarie di secondo grado iscritti a licei, istituti tecnici, istituti magistrali, istituti professionali, corsi pre-accademici di conservatori di musica che abbiano conseguito il diploma con una votazione non inferiore a 80/100 e non siano in ritardo nella carriera scolastica di oltre un anno;

Oltre ai suddetti requisiti gli studenti dovranno essere in possesso di attestazione ISEE con valori pari o inferiori a quelli di volta in volta determinati dall’Ente promotore del concorso.

Borse di studio INPDAP Programma Itaca

Il bando per l’assegnazione di borse di studio Programma Itaca è riservato agli studenti di scuole secondarie superiori figli di dipendenti o pensionati ex INPDAP che effettuano soggiorni scolastici all’estero.

Per loro è possibile richiedere ed ottenere il parziale o totale rimborso del costo di soggiorno (comprensivo di viaggio, vitto ed assicurazione) sostenuto per la frequenza di scuole straniere all’estero.

Ai fini dell’assegnazione della borsa di studio risulta irrilevante il fatto che le scuole si trovino in Paesi europei oppure extraeuropei. Per poter presentare domanda è necessario essere iscritti al secondo o terzo anno di una scuola superiore e non aver subito bocciature per più di un anno.

Homo Sapiens Sapiens: la borsa di studio per la specializzazione

Si tratta di una borsa di studio che interessa gli studenti universitari, coloro che seguono corsi di specializzazione, dottorati di ricerca oppure stage in aziende.

Per poter accedere alle selezioni per il conferimento delle borse di studio INPDAP Homo Sapiens Sapiens gli studenti universitari devono avere una media di voti pari o superiore a 26/30 oppure essersi laureati con una votazione di almeno 95/110.

Per coloro che la richiedono per corsi di specializzazione invece il voto di laurea richiesto è pari o superiore a 99/110.

Possono accedere a queste borse di studio solo gli studenti inferiori a 32 anni di età e con reddito ISEE conforme a quanto deliberato di volta in volta dall’Istituto.

Guide INPS INPDAP che potrebbero interessarti

Prestiti per disoccupati senza garante: ecco come richiederli I prestiti per disoccupati senza garante sono soluzioni di accesso al credito che permettono di richiedere somme di denaro anche quando non si ha un lavoro e non si ha modo di presentare una busta paga quale garanzia principale di solvibilità. Prestiti per disoccupati senza garanzie: le soluzioni m...
Estinzione Anticipata Prestiti INPDAP: come fare? Anche il prestito INPDAP può essere estinto, vale a dire pagato anticipatamente rispetto alla sua scadenza naturale. Vediamo come si fa ad estinguere anticipatamente questa tipologia di finanziamento e quali sono le procedure da seguire. I prestiti INPDAP vengono erogati dall'INPS Come molti letto...
Pensioni Inpdap 2017: l’Ape sociale e volontaria Pensioni Inpdap 2017: le ultime novità sull'APE Volontaria I pensionati inpdap che possono usufruire dell'APE volontaria, ossia l’anticipo pensionistico, sono sempre meno. Infatti la banca che eroga il prestito può respingere la richiesta. In particolare, l’APE potrà essere negata ai protest...
Prestiti Inpdap per Matrimonio Figlio L'Inpdap viene incontro alle spese matrimoniali per le nozze di un figlio garantendo un finanziamento di 15000 euro per approntare le spese del ricevimento e del banchetto nuziale, da rimborsare in 5 anni con piccole trattenute sullo stipendio. Possono richiedere tale prestito: I dipendenti ...