Cessione del Quinto Inps: prestiti per dipendenti pubblici e pensionati

La cessione del quinto Inps è una particolare tipologia di prestito, erogata da un istituto di credito convenzionato con l’ente previdenziale e rimborsata attraverso un addebito automatico effettuato sulla busta paga o la pensione. Il finanziamento può essere concesso a dipendenti pubblici e privati e a pensionati. Vediamo le proposte più interessanti offerte dalle banche convenzionale con l’Inps, ex Inpdap.

Cessione del Quinto Inps con Compass

La cessione del quinto dello stipendio o della pensione con Compass si rivolge ai dipendenti pubblici e privati e ai pensionati. I vantaggi garantiti sono i seguenti:

  • non è necessario disporre di un garante poiché il finanziamento è garantito dallo stipendio o dalla pensione;
  • la rata mensile non può superare un quinto, ossia il 20%, dello stipendio o della pensione;
  • il piano di ammortamento può durare massimo 10 anni;
  • il rimborso avviene in busta paga o sul cedolino della pensione;
  • è possibile richiedere un anticipo;
  • non sono previste spese di intermediazione.

Nel caso in cui sia il pensionato a voler richiedere la cessione del quinto con Compass è necessario che, allo scadere del finanziamento, non abbia più di 85 anni e che la pensione abbia un importo superiore a €501,89.

Cessione del Quinto Inps Ex Inpdap con Figenpa

Figenpa, società fondata a Genova nel 1993, ha una convenzione con l’INPS e permette a dipendenti pubblici e pensionati di richiedere il prestito tramite cessione del quinto. Nel caso di lavoratori statali, i vantaggi proposti sono i seguenti:

  • l’ importo massimo richiesto ammonta a 50.000 euro;
  • è possibile avere un anticipo della somma;
  • il pagamento della prima rata avviene dopo 60 giorni;
  • il tasso di interesse è fisso;
  • il piano di rimborso va da 24 a 120 mesi con comode rate mensili;
  • non è necessario dichiarare l’uso del finanziamento;
  • nessuna garanzia richiesta.

Cessione del Quinto Inps Figenpa per pensionati

Nel caso di un pensionato INPS o EX INPDAP è possibile accedere alla cessione del quinto Figenpa con le seguenti agevolazioni:

  • il finanziamento è ottenibile con firma singola: non servono garanti;
  • non è necessario motivare la richiesta di finanziamento;
  • il rimborso viene effettuato dall’ente pensionistico;
  • le rate di rimborso mensili sono fisse per tutta la durata del finanziamento;
  • la durata del contratto di finanziamento varia tra i 24 e i 120 mesi;
  • il finanziamento è assistito da una copertura assicurativa già compresa nelle rate mensili.

La proposta di cessione del quinto Inps di Unicredit

La finanziaria propone un prestito con cessione del quinto Inps Ex Inpdap per:

  • dipendenti pubblici: l’importo massimo erogabile è di €72.000;
  • dipendenti privati: la somma massima concessa ammonta a €47.000;
  • pensionati: l’importo massimo è di €69.000.

E’ possibile richiedere un preventivo online gratuito: nel giro di poche ore verrà fatta un proposta.

Simulazione cessione del quinto Inps per Dipendenti Privati e Pensionati

Fissando una rata mensile di € 300,00, da rimborsare in 120 mesi:

  • per i dipendenti privati il TAEG sarà al 10,67% e l’importo erogato al cliente di € 22.529,54;
  • per i pensionati (con età massima fino piano 79 anni) il  TAEG sarà al 8,15% e l’ importo di € 24.873,31.

Guide INPS INPDAP che potrebbero interessarti

Prestiti Inpdap Insegnanti 2017: requisiti, tassi e modalità di richiesta Gli insegnanti che hanno la necessità di ottenere una piccola somma di denaro hanno la possibilità di rivolgersi all'Inps, l'ente previdenziale che, dal 1°gennaio 2012, ha assorbito i servizi dell'Inpdap. Nel caso specifico, i docenti possono richiedere il Piccolo Prestito Gestione Pubblica: si t...
Mutui Inpdap Dipendenti Pubblici 2017: tassi, requisiti e modalità I dipendenti pubblici e statali iscritti al Fondo Credito possono richiedere i mutui agevolati Inpdap 2017 per l’acquisto della prima casa. Si tratta di mutui ipotecari edilizi concessi a condizioni particolarmente vantaggiose, come tassi d’interesse inferiori alle medie di mercato e sconti su costi...
Surroga Mutuo Inpdap 2017: come ottenerla? La surroga mutuo Inpdap è un'operazione che consente di spostare un prestito da una banca all'altra per avere maggiori vantaggi. Questa operazione è possibile grazie al famoso Decreto Bersani. La surroga per il cliente che la richiede è totalmente gratuita, ma come ogni operazione prima di effett...
Mutuo Inpdap Prima Casa o Prestito Inpdap: qual è il finanziamento ideale? Quando si desidera effettuare un investimento importante, che necessita dell'impiego di una grande somma di denaro, è necessario trovare una forma efficace e sicura per ricevere gli importi restituendoli con il minor tasso di interesse stabilito a livello bancario. Il mutuo Inpdap prima casa è il...