Prestiti INPDAP Pluriennali Diretti

Anche quando non c’è disponibilità economica non è detto che una persona non ha il diritto di vedere realizzare i sogni, di soddisfare i propri desideri in tempo, di dover smettere di sognare. Ma anche per venir fuori da una situazione economica difficile o semplicemente di dover prendere ossigeno dopo un momento non felice.

Qualunque sia il motivo, quando si ha bisogno di soldi che non si ha a disposizione o non se ne ha abbastanza, allora la soluzione più semplice è quella di chiedere un prestito. I prestiti sono disponibili proprio per questi scopi: vengono forniti alle persone per tali circostanze critiche che possono verificarsi in qualsiasi momento. Nella vita di chiunque una situazione può venire quando all’improvviso si richiedono denaro.
Ci sono vari tipi di prestiti come mutui casa, prestiti personali, prestiti agli studenti, prestito d’affari, ecc. Si può prendere qualsiasi tipo di prestito che è necessario.

Per ogni tipo di esigenza, i prestiti sono disponibili, resta solo da scegliere quello giusto.
Per tutti i dipendenti pubblici, anche pensionati, una delle migliori realtà di oggi, nel mondo dei prestiti, è il Prestito INPDAP.

Prestiti INPDAP: cosa sono

L’INPDAP mette a disposizione dei propri dipendenti pubblici diverse soluzioni di prestito per poter risolvere i propri problemi economici. Oggi si presentano come una delle migliori realtà, grazie al metodo, alla velocità con la quale avvengono le modalità, la sicurezza e soprattutto la comodità di pagare con comode rate trattenute sullo stipendio. Diversi istituti di credito hanno politiche diverse.

Se si ottiene prestito per il lungo termine a basso tasso di interesse, allora è vantaggioso. A causa della concorrenza, gli istituti di credito stanno facendo del loro meglio per attirare la gente, fornendo schemi diversi, che a loro volta è un bene per le persone. Ma c’è da sottolineare che i Prestiti INPDAP hanno le spese e la percentuale del TAN entrambi relativamente bassi, se confrontati con altri tipi di prestito.

Prestiti INPDAP: quali sono

Le soluzioni che INPDAP mette a disposizione mediante i suoi prestiti sono diverse, per poter rispondere alle varie e diverse esigenze dei suoi dipendenti. Di conseguenza in base alla cifra di cui si ha bisogno, si scegli il prestito giusto.
I prestiti INPDAP sono:

  1. Piccolo Prestito INPDAP
  2. Prestiti INPDAP pluriennali diretti
  3. Prestiti INPDAP pluriennali garantiti

Il Prestito INPDAP pluriennale diretto

Il Prestito INPDAP pluriennale diretto offre anche cifre significative, è una soluzione perfetta per chi ha bisogno di una cifra più elevata rispetto ad un piccolo prestito da estinguere anche in pochi mesi.

Una delle caratteristiche principali per poter avere questo prestito è la documentazione.

Documentazione prestiti inpdappluriennali diretti

La documentazione che prevede i motivi per i quali si chiede il prestito. Non c’è un motivo migliore di un altro, ma qualunque esso sia, personale e/o familiare, deve essere presentato. Questo tipo di prestito può essere richiesto da un dipendente che è stato assunto con contratto a tempo indeterminato e che è in servizio da almeno quattro anni.

Per chi non avesse un contratto a tempo indeterminato, ma determinato, può fare lo stesso la richiesta del prestito, ma deve fare in modo di estinguere il debito entro la fine del contratto di lavoro.

Tipologia di rate per questi finanziamenti

Il Prestito INPDAP pluriennale diretto prevede cifre più alte e di conseguenza le rate previste per il rimborso possono dividersi in due soluzione: 60 o 120 rate mensili. Le rate non arriveranno a casa con i classici bollettini, ma verranno detratti direttamente e comodamente dallo stipendio ogni mese.
Spese, interessi e garanzie relativamente bassi: il Prestito INPDAP pluriennale diretto prevede delle spese che corrispondono allo 0,5% per le spese di amministrazione, il TAN corrisponde al 4,25%.

Come richiedere il prestito INPDAP pluriennale

Per richiedere il prestito si può scaricare il modulo specifico dal sito dell’Inps e, dopo averlo compilato correttamente e interamente, si allegano i documenti richiesti e si invia tutto all’indirizzo che viene indicato sul sito. La domanda può anche essere compilata e inviata comodamente e direttamente on line. Tutte le informazioni relative alla richiesta e i moduli e per prendere visione della documentazione necessaria e gli indirizzi e metodi vari sono presenti sul sito Inps.it.

Guide INPS INPDAP che potrebbero interessarti

Prestiti Inpdap Insegnanti 2017: requisiti, tassi e modalità di richiesta Gli insegnanti che hanno la necessità di ottenere una piccola somma di denaro hanno la possibilità di rivolgersi all'Inps, l'ente previdenziale che, dal 1°gennaio 2012, ha assorbito i servizi dell'Inpdap. Nel caso specifico, i docenti possono richiedere il Piccolo Prestito Gestione Pubblica: si t...
Prestiti per giovani imprenditori: ecco le soluzioni migliori Oggi i giovani che aprono un’attività d’impresa incontrano spesso dei problemi di accesso al credito. Questo succede perché risultano insufficienti le garanzie di solvibilità e le banche guardano con diffidenza le richieste. Per fortuna esistono i prestiti per giovani imprenditori, soluzioni che con...
Prestiti Online 2017: ecco come trovarli velocemente! E' online il nuovo portale informativo, prestiti-online.com, di proprietà della Fattoretto srl, agenzia di Digital Marketing che si occupa di finance. Potrete trovare non solo le migliori offerte di prestito online, sempre aggiornate, ma anche le ultime novità sul mondo finanziario italiano. Il t...
Detrazione Interessi Mutuo Inpdap: come fare? Chi ha acquistato un mutuo per acquistare una casa ha la possibilità di detrarre gli interessi del mutuo. Per scoprire come fare, continua a leggere l'articolo! Cosa sono gli interessi passivi mutuo?  Nel momento in cui si richiede un prestito Inpdap per ottenere la liquidità necessaria e acquista...