Prestiti per pensionati Inps su cessione del quinto

Scegliendo i prestiti per pensionati Inps è possibile conseguire il credito desiderato a condizioni vantaggiose, soprattutto se si scelgono banche o finanziarie che hanno sottoscritto la convenzione Inps. Ma vediamo come funzionano questi finanziamenti e quali le procedure di richiesta.

Prestiti pensionati Inps: come funzionano

I prestiti per pensionati Inps sono finanziamenti su cessione del quinto. Si tratta quindi di prodotti la cui rata non può superare il valore di 1/5 in rapporto all’assegno mensile.

Quest’ultimo è considerato al netto di qualunque trattenuta fiscale e previdenziale.

L’importo del finanziamento non può essere definito in valore assoluto ma dipende dall’entità della pensione. In ogni caso la rata non potrà incidere sulla somma che corrisponde alla pensione minima. Questa è definita con cadenza annuale.

Prestiti per pensionati Inps: le pensioni escluse

Il richiedente deve inoltre tenere presente che non tutte le pensioni permettono di richiedere i prestiti per pensionati Inps.

Le pensioni escluse sono:

  • pensioni e assegni sociali;
  • invalidità civili;
  • assegni mensili per l’assistenza ai pensionati per inabilità;
  • assegni di sostegno al reddito;
  • assegni al nucleo familiare;
  • pensioni con contitolarità per la quota parte non di pertinenza del soggetto richiedente la cessione;
  • prestazioni di esodo.

Cessione del quinto: come funziona il rimborso

Il processo di rimborso prevede la trattenuta diretta dall’assegno mensile della rata. È infatti l’Inps a conferire alla banca o finanziaria selezionata dal cliente la rata disposta dal piano di ammortamento.

I prestiti per pensionati Inps permettono al pensionato di scegliere l’ente erogatore che ritiene più opportuno. A prescindere dalla banca scelta, la durata del rimborso non può superare i 10 anni. Risulta inoltre indispensabile una copertura assicurativa per far fronte al rischio di premorienza del pensionato.

Come ottenere un prestito con la pensione: la procedura

Quali sono i passaggi da seguire per ottenere i prestiti per pensionati Inps? Il primo passaggio, oltre all’individuazione della banca o finanziaria ritenuta più conveniente, è rappresentato dall’ottenimento della comunicazione di cedibilità.

Questa non è altro che un documento che rileva l’importo massimo che può raggiungere la rata del finanziamento. Per riceverlo il pensionato deve presentarsi presso una sede Inps.

La quota cedibile va quindi fornita alla banca o finanziaria ritenuta più appetibile.

Se il richiedente sceglie di sottoscrivere il finanziamento con enti erogatori convenzionati con l’Inps, il processo di richiesta è più semplice.

La comunicazione di cedibilità sarà infatti ottenuta dalla banca grazie al contatto diretto con l’Inps, senza coinvolgere il pensionato. Gli istituti di credito convenzionati con l’Inps presentano inoltre tassi di interesse più competitivi.

Sono numerose le banche e finanziarie che hanno sottoscritto la convenzione Inps. Tra queste troviamo i principali istituti di credito italiani, quali Intesa Sanpaolo, Unicredit e BNL.

Guide INPS INPDAP che potrebbero interessarti

Prestiti per Consolidamento Debiti con cessione del quinto INPS I prestiti per consolidamento debiti sono utili alle persone per ridurre il carico economico di un prestito, prendendone un altro di più vantaggioso. Per esempio è possibile rivolgersi a un'azienda finanziaria italiana, o a un istituto di credito, per stipulare con loro un contratto di consolidam...
Come calcolare la rata dei prestiti e dei mutui Inpdap 2017? Gli impiegati pubblici (dipendenti di enti locali, insegnanti, appartenenti a forze armate o di polizia, etc) oppure i pensionati che hanno prestato il loro servizio nel settore pubblico, possono accedere ai finanziamenti agevolati INPS. Ma com'è possibile valutarne la reale convenienza? Il sito ...
Prestiti per Pensionati Inpdap: tassi, preventivi e calcolo rata dell’offerta BNL 2017 Prestiti Personali BNL per pensionati Inpdap: tassi aggiornati, preventivo e calcolo rata Sono diverse le soluzioni di prestiti per pensionati INPDAP proposte da BNL, del gruppo BNP Paribas. Non solo è possibile scegliere la tipologie più adatta alle proprie esigenze, ma è possibile anche farsi u...
Prestiti Inps per pensionati 2017: fino a che età possono essere concessi? I prestiti Inps per pensionati possono essere di varie tipologie e con diverse modalità di erogazione, a seconda della motivazione, dell'importo e del rispetto di alcuni requisiti. Uno di essi riguarda l'età. Infatti l'Inps concede prestiti personali per pensionati fino a 90 anni. Tipologie di erog...